Astrologia Archetipica

Esiste un principio che è un ostacolo a tutte le informazioni, una prova contro qualsiasi argomentazione e che non può mancare di mantenere un uomo nell’eterna ignoranza. Quel principio è: il disprezzo prima dell’indagine (Herbert Spencer)

IL PREGIUDIZIO

Definizione di pregiudizio: Convinzione, credenza … senza fondamento… opinione concepita sulla base di convinzioni personali… senza una conoscenza diretta dei fatti… (definizione tratta da Treccani)

Di pregiudizi ed opinioni basate sul nulla sono stata testimone più volte di quante mi piaccia ricordare. Dal momento che mi occupo di Potenziale Umano e di Astrologia da decenni, ne ho sentite di tutti i  colori, specie da chi non aveva studiato assolutamente nulla su nessuno dei due argomenti. In realtà, entrambe le materie non hanno tanto bisogno di essere difese, quanto capite.

Come già detto, sia l’Astrologia che gli studi sulla Coscienza hanno enorme utilità pratica.

L’astrologia traduce splendidamente (ed indica) molte tendenze dettate dall’Inconscio ed aiuta anche a capire il perché delle proprie stranezze e preferenze. Indica inoltre anche le tendenze future, ossia in quale area della propria vita la Psiche richiede crescita, in modo da affrontare i venti del cambiamento in modo ottimale e saggio, spesso indicato dagli Archetipi Planetari.

A dire il vero, a differenza di molte altre discipline, l’Astrologia offre un libretto delle istruzioni per facilitare la comprensione della propria Psiche, del proprio Inconscio e della propria crescita, cosa che, almeno fino ad oggi, non ho mai riscontrato con la stessa profondità ed affidabilità in altre discipline a cui mi sono avvicinata. Non per niente il famoso analista Carl Gustav Jung, così come altri psicologi ed analisti, specie nei Paesi Anglosassoni (forse meno soffocati e confusi da bigottismi o credo religiosi), quando in presenza di casi più difficili tra i suoi pazienti, ricorreva all’Astrologia per comprendere la situazione psicologica che cliente ed analista si trovavano ad affrontare.

Ecco come appare un grafico che mostra il proprio potenziale di nascita e gli archetipi principali che agiscono nella propria psiche:

Molto bello esteticamente, ma solo un astrologo con preparazione che va al di là della sola astrologia può aiutare a comprenderne i simboli e ciò che rappresentano in un tema natale, traducendo il tutto in termini pratici e utili nella vita di tutti i giorni.

COSA BLOCCA UN USO INTELLIGENTE DEL POTENZIALE DELL’ASTROLOGIA

Ciò che blocca un uso intelligente dell’enorme potenziale dell’Astrologia è, a mio parere, l’uso molto limitato che ne fanno moltissimi astrologi stessi, i quali  insistono ad usare solo il livello più popolare e popolarizzato, nonché banalizzato, di questa disciplina. Le previsioni su giornali, televisioni e riviste senza dubbio pagano, ma cui prodest, in altre parole, a chi giova? Solo alle tasche di chi, nell’usare quest’arte, si ferma ai primi gradini del sapere astrologico, la cui profondità e utilità pratica è direttamente proporzionale alla consapevolezza di chi la usa, ovviamente. Inoltre, l’astrologo meno consapevole, per così dire, tende a creare dipendenze, che è il contrario esatto di ciò che interessa a me.

COSA CERCANO QUINDI I POTENZIALI CLIENTI E COMPORTAMENTI TIPICI

I potenziali clienti, quindi, cercano chi fa loro principalmente previsioni per il futuro – cosa che io trovo veramente poco interessante. Inoltre, per qualche strano motivo, molti non comprendono che un astrologo è UN CONSULENTE e non il migliore amico da chiamare e richiamare con domande e delucidazioni e ascolto infinito per sempre dopo aver pagato per un consulto. Un consulto è un consulto che ha un inizio e una fine, come qualsiasi consulto con qualsiasi professionista.

Invece il cliente più tipico, sebbene abbia ben due ore per chiedere delucidazioni durante un normale consulto, si aspetta di trovare scuse e richiamare con fantomatici chiarimenti, pur di essere ascoltati in eterno. Questo, per me, è irragionevole e inaccettabile.

Una volta finito e registrato il consulto, finisce lì. Il cliente può ascoltarselo tutte le volte che vuole. Ma il consulente saggio non solo ha una vita, ma il suo scopo è incoraggiare il cliente a trovare il proprio potere e la propria guida interiore e non essere trattato da Padreterno con tutte le risposte alla vita altrui.

Non accettando queste aspettative molto diffuse, anche grazie a chi da astrologo/Padreterno invece ama atteggiarsi in questo Paese, io non offro più da molto tempo consulti normali.

I Tempi Cosmici

I CONSULTI OFFERTI SALTUARIAMENTE

Chi cerca solo un consulto una tantum e la comprensione degli archetipi presenti e più attivi nel proprio tema astrale, la mappa della propria anima e psiche, potrà contattarmi per avere delucidazioni e informazioni sui consulti che offro esclusivamente scritti, sia in italiano che in inglese.

Occorre avere l’estratto di nascita (che si può richiedere in comune ad una cifra irrisoria e serve per l’orario di nascita che di solito ha una precisione con tolleranza di 10 minuti, che sono già troppi in astrologia, ma la memoria dei parenti, salvo astrologi attentissimi all’orario, è meno affidabile).

CORSI

Non offrendo più consulti privati di persona, oggi mi focalizzo sulla creazione di corsi e di libri– al momento in preparazione.

Questi corsi e libri servono a sviluppare sia la comprensione di astrologia ed altre materie che la capacità di percezione/visione remota nell’interessato (ed altri doni e talenti) e quindi promuovono lo sviluppo della propria Consapevolezza/Coscienza e del proprio potenziale.